Per utilizzare il sito devi attivare javascript nel tuo browser, verrai ora reindirizzato a una guida che ti consente di risolvere questo problema.

DOVE

Sala del Consiglio Notarile
Contrà Pedemuro San Biagio, 17 VICENZA
Vicenza

QUANDO

Venerdì, 31 Marzo, 2017 - 08:30

La Regione Veneto sta attraversando un periodo di dense sfide nel campo dei servizi alla persona: infatti la riforma sanitaria approvata con legge regionale n. 19 del 25 ottobre 2016 sta muovendo i suoi primi passi in un contesto di evoluzione normativa che sta investendo gli enti locali, e i centri di servizio sociosanitari per i quali è all’esame del legislatore la legge di riforma.

In questo clima di incertezza le organizzazioni socio assistenziali pubbliche e private si trovano quotidianamente a dover rideterminare le forme dell’assistenza e l’assetto dei loro servizi per rispondere alle necessità delle persone e del territorio. Da un lato vi è la qualità necessaria dei servizi da erogare alle persone in condizione di fragilità, dall'altro la ridefinizione del ruolo delle Aziende ULSS e del loro rapporto con il territorio e con i centri di servizio incide in maniera indiscutibile sulle attività di gestione e di programmazione dei nostri servizi.
Come Associazione di Manager del Sociale e Socio-Sanitario vogliamo offrire diversi punti di analisi rispetto al contesto carico di complessità in cui i centri di servizio del Veneto e i servizi alla persona in generale devono ricollocarsi. In questo momento di aggregazione di interlocutori con ruoli diversi avremo la possibilità di ascoltare le testimonianze di esperti che ci illustreranno quanto sta accadendo in altre realtà regionali a noi vicine come il Friuli Venezia Giulia, la Lombardia e l’Emilia Romagna dopo le riforme del sistema sanitario che hanno interessato questi contesti territoriali e come è stato ridisegnato il sistema dei servizi alla persona e della residenzialità. Una particolare attenzione abbiamo voluto riservarla ai rapporti tra questi nuovi enti (le neo Aziende ULSS venete) e il territorio, proponendovi esperienze concrete da parte di chi si trova ad avere un ruolo attivo nella gestione degli impatti di questa riforma: un territorio già sottoposto a importanti cambiamenti legati all’assetto normativo intervenuto a seguito delle leggi di riforma degli enti locali, dove sempre più pressante vi è l’esigenza di aggregazione e di costruzioni di reti che garantiscano adeguate risposte ai bisogni di salute dei cittadini legate all’aumento delle aspettative sulla qualità dei servizi da parte di utenti e familiari. Contiamo – concludendo – di acquisire elementi utili per poter svolgere un ruolo di interlocutori attivi in questo percorso di cambiamento al fine di gestire al meglio le attività che ogni giorno siamo chiamati a realizzare.

Allegati: 

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE

© Copyrights 2021