Nuova newsletter ANSDIPP agosto 2019

"Il Sistema Appropriatezza delle RSA. Informatizzazione dei FASAS, adempimenti e buone prassi": preiscrizioni entro il 12 settembre

Verrà attivato a settembre il Programma di Formazione di Ansdipp, in collaborazione con ACOF, che interesserà l'intero territorio nazionale. Si parte da Milano, il 18 e 19 settembre, con "Il Sistema Appropriatezza delle RSA. Informatizzazione dei FASAS, adempimenti e buone prassi". 

I debiti informativi, la puntuale osservanza dei Fasas, Pai e di tutti gli adempimenti collegati e correlati non sono fondamentali solo ai fini dei controlli di appropriatezza delle ATS ma rappresentano una "buona prassi" in quanto sono il frutto di un lavoro ragionato, di sintesi, di èquipe. Il Corso, tenuto dal Dott. Gaetano dalla Cerra, esperto in materia, rappresenta un percorso "concreto" e pratico, prezioso non solo per i Coordinatori e gli Amministrativi dedicati, ma anche per i Direttori e i Referenti delle diverse professioni.

Di seguito le specifiche per l'iscrizione:

- Pre-iscrizioni entro il 12/09 via mail all’indirizzo: backoffice@acof.it

- Entro e non oltre il 16/09 bonifico per conferma iscrizione (con invio della contabile all’indirizzo backoffice@acof.it) a: Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, IT59N0840420200000000803494, Causale corso ANSDIPP del 18 e 19 settembre 2019.

 

 

"Strategie possibili per il futuro dell’Alzheimer"

Ansdipp torna in Toscana il 17 settembre con il convegno dal titolo "Strategie possibili per il futuro dell’Alzheimer", che ha l’obiettivo di approfondire e creare riflessioni intorno a due tematiche principali.

La prima parte degli interventi si focalizzerà sul Nuovo Piano Regionale delle Demenze, utile dunque a fornire elementi conoscitivi circa i cambiamenti introdotti. Nello specifico, i contributi saranno relativi alla diversificazione delle risposte di cura, alle modalità di applicazione dei relativi PTDAS, alla riorganizzazione e all’integrazione dei servizi che vede coinvolti i diversi attori della rete (CDCD, MMG, UVM, associazionismo, società civile, caregiver, famigliari.) La seconda parte vuole presentare delle esperienze innovative di cura circa la demenza e che hanno come fondamento i presupposti del “Dementia Friendly Community”.

Il programma e la scheda di iscrizione sono disponibili a questo link.

in collaborazione con