Newsletter ANSDIPP novembre 2019

Da Matera, Ansdipp verso nuove sfide

Cari Colleghi 

si sono spente le luci sul Convegno Internazionale a Matera ma la luce di Matera continua ad illuminare i nostri visi e le nostre idee. E' stata una tre giorni veramente indimenticabile. Ci siamo impegnati, abbiamo lavorato con la Segreteria (un grazie immenso a Pamela) per mesi per questo evento che voleva essere la "sintesi" dei festeggiamenti per la ricorrenza dei 25 anni di Ansdipp. E così è stato. Siamo riusciti ad esprimere il nostro vero modo di pensare e di essere, la nostra linea di pensiero e culturale e siamo finalmente emersi come Associazione altamente rappresentativa del panorama italiano dei manager e professionisti nel settore dei Servizi alla persona. Tutto è andato anche oltre le nostre aspettative, segno che quando si crede in qualcosa, quando si cambia e si traccia una nuova strada...le soddisfazioni, per tutti, arrivano. 

E ringrazio veramente tutti per la riuscita dell'evento, dai Colleghi di Esecutivo e Direttivo, ai collaboratori dell'Ufficio Stampa e Comunicazione, ai rappresentanti delle Università, ai relatori del nostro Comitato tecnico scientifico, ai Players intervenuti...senza dimenticare l'importante e fattivo supporto dei nostri partner/sponsor che bene si sono inseriti nel contesto con soluzioni tecniche e servizi e prodotti di qualità. Significativa per la riuscita dell'evento la presenza della Fondazione Matera 2019, con l'aiuto prezioso del Dott. Alberto Giordano, oltre a rappresentanti istituzionali locali (ringrazio pubblicamente in particolare Michele Marinaro dell'Esecutivo per essersi davvero impegnato "sul campo" oltre ad altri collaboratori).

Un affettuoso saluto anche al nostro Presidente Onorario Daniele Donzelli, che ha saputo evidenziare la positività del nuovo che avanza pur nel rispetto del passato. 

Un grandissimo grazie al Presidente di EAN, Jiry Horecky, nostro partner europeo, con il vice presidente Aad Koster e altri  rappresentanti intervenuti, i Relatori di altissimo livello e la presenza di numerosi esponenti di diverse nazioni.  La presenza di EAN ha qualificato enormemente il Convegno con visioni, spunti e analisi ricche di significato e foriere di ulteriori sinergie di confronto e collaborative. 

Numerose sono state le mail e i messaggi che mi sono giunti da più parti, segno che l'evento ha "colpito" positivamente tutti quanti e ha fatto rete davvero!

Un patrimonio di idee e di cultura da Matera che deve essere tenuto vivo, come punto di arrivo e partenza, per continuare a fare cultura manageriale, rete, a progettare ulteriori percorsi di consolidamento interno ed esterno. 

Un pensiero anche per la mattina di venerdì a Casa Cava, e un ringraziamento ai Presidenti nazionali delle altre Associazioni e ai partecipanti ai due concorsi nazionali sulle buone prassi e sulla poesia/fotografia. L'intensità e la commozione si sono visti e senza dubbio ripeteremo anche nel 2020 l'iniziativa. 

Che dire ancora, abbiamo altra strada da percorrere, progetti in itinere e nuove sfide. Da Matera usciamo più forti e contaminati da idee e spinte propulsive. 

Siamo sulla strada giusta, avanti tutta! 

Grazie ancora a tutti e arrivederci. 

 

Sergio Sgubin

Presidente nazionale Ansdipp

 

Matera2019: il videoracconto

È on line il primo video dedicato all'evento per i 25 anni di Ansdipp a Matera Capitale europea della Cultura 2019.

Nei prossimi giorni nella pagina Facebook dell'associazione saranno rese disponibili altre video-interviste. Metti "Mi piace" alla pagina https://www.facebook.com/Ansdipp.Associazione/ per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Photogallery - Ansdipp a Matera2019

Sono disponibili nel sito internet di Ansdipp le foto dell'evento "Evoluzioni dei modelli di assistenza alla persona e integrazione socio sanitaria nel terzo millennio".

Per guardare la photogallery clicca qui.

Forum della non autosufficienza e dell'autonomia possibile (27 novembre, Bologna)

Ansdipp sarà presente il 27 novembre al "Forum della non autosufficienza e dell'autonomia possibile" di Bologna.

Abbiamo pensato di fermarci a riflettere su esperienze, innovazioni e su pratiche di qualità, unitamente all'analisi di chi le realizza, le coordina, le declina e le vive con i beneficiari delle stesse. Le risorse umane, ad ogni livello, interessate a questi processi spesso lavorano in silenzio, senza "rumore", con fatiche importanti, con dedizione e con capacità straordinarie. I due segmenti sono intrecciati: buone prassi e risorse umane. E naturalmente un buon clima, una buona organizzazione, uno "stare bene" del personale rappresenta un elemento indispensabile per tutti i servizi e le azioni di vera qualità. Il programma si muove in questa direzione, attraverso testimonianze, esperienze, concetti e deduzioni. In ambiti dove, in particolare noi di Ansdipp, cerchiamo di "fare la dierenza", nella promozione, comunque sia il contesto dove operiamo, di cultura dei servizi e di etica manageriale e professionale, irradiata a tutte le équipe di lavoro che rappresentano quotidianamente il ben fare in ambienti dedicati alla cura (al prendersi cura) di soggetti fragili. Dobbiamo diondere sempre più la cultura della capacità , della innovazione, della sperimentazione, del coraggio e della perseveranza: perché il "nostro" tipo di lavoro è speciale, un po' come sono tutte le persone che da noi "vivono" e non sostano. Dedicato a: Direttori, Dirigenti, Coordinatori Socio Assistenziali, Coordinatori Infermieristici, altro personale come Responsabili di nucleo, OSS, Infermieri, Educatori/Animatori, Amministrativi e altro personale del welfare.

Per i SOCI Ansdipp speciale sconto del 20%. A questo link è possibile scaricare il programma e la convenzione.

ISCRIZIONI sul sito www.nonautosufficienza.it

 

 

in collaborazione con