Comunicazioni Generali

ANSDIPP: Nota Presidente e candidatura presidenza ANSDIPP

 

 

Gentili Associati

con la presente si  trasmette, la candidatura per la Presidenza Nazionale sinora pervenuta ed in regola con i requisiti statutari previsti  In allegato nota e auto-presentazione del  

Presidente Nazionale ANSDIPP  Dott. Sergio Sgubin.  

Cordiali saluti.

La Segreteria Nazionale ANSDIPPLeggi tutto

Convegno ANSDIPP 27 Aprile Fiuli Venezia Giulia

 

Nella giornata del 27 Aprile si è tenuto il convegno ANSDIPP avente come oggetto Il Ruolo Delle Asp E Del III Settore Dopo La Riforma Sanitaria.

La Regione Friuli Venezia Giulia attraversa un periodo di dense sfide nel campo dei servizi alla persona: la riforma sanitaria da un lato e la riforma degli enti locali dall'altra portano ad una modifica sostanziale delle attività e dei servizi erogati. Le organizzazioni socio assistenziali pubbliche e private si trovano quotidianamente a dover rideterminare le forme dell’assistenza per rispondere alle necessità...Leggi tutto

Il total reward che vuole sostituire l’articolo 32 della Costituzione

 

 

  • Il principio lavorista

Il principio lavorista, come è noto, è alla base della nostra Costituzione esso sostiene che il lavoro è il fondamento dello Stato e della convivenza sociale.
A tutta prima sembrerebbe quindi che il Jobs act sia in linea con la Costituzione essendo, a partire dal nome, a sua volta centrato sul lavoro.
Che sia centrato sul lavoro è innegabile ma c’è modo e modo di centrare delle norme sul lavoro perché c’è modo e modo di considerare il lavoro.
 
Infatti tra Costituzione e Jobs act vi sono...Leggi tutto

Piemonte digitale: dote di 23,9 mln. Decolla il Fascicolo sanitario elettronico

 

 

È di 23,9 milioni di euro la cifra complessivamente stanziata dal Piemonte per l'implementazione dell'agenda digitale nell'ambito del Programma operativo regionale (Por) - Fondo Europeo Sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020. Tra i progetti approvati il più ambizioso è senza dubbio quello per l'attuazione del Fascicolo sanitario elettronico (Fse). Ad esso sono dedicati infatti 17,9 milioni, circa il 75% del totale delle risorse. Entro i prossimi tre anni è previsto l'adeguamento e l'uniformazione dei vari sistemi informatici delle aziende sanitarie regionali con l'obiettivo...Leggi tutto

Referendum su autonomia. Maroni e Zaia propongono data del 22 ottobre

 

 

"Domenica 22 ottobre si terrà il referendum per l'autonomia della Lombardia". La conferma arriva dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni nella conferenza stampa del dopo giunta riunita nella sede della Provincia a Bergamo.
 
"Avevo in mente varie date - ha proseguito il presidente Maroni -, ma mi sono consultato con il governatore del Veneto Luca Zaia che mi ha proposto la data del 22 ottobre e lo faremo insieme, Lombardia e Veneto". "Sarà l'inizio di una fase nuova - ha spiegato il presidente ai cronisti - che porta la Lombardia e il Veneto...Leggi tutto

Senato. Approvato in via definitiva il decreto per l'abrogazione dei voucher

 

 

L'Aula di Palazzo Madama ha approvato con 140 sì, 49 no e 31 astenuti il decreto che abolisce i voucher e ripristina la responsabilità solidale negli appalti. Il via libera, come nel caso della Camera, è arrivato senza modifiche al testo proposto dal governo. Il decreto diventa quindi legge e farà venire meno la convocazione del referendum per l’abolizione dei buoni lavoro che era stato indetto per il 28 maggio.
 
Il decreto, composto da 3 articoli, all'articolo 1 dispone elimina l'istituto del lavoro accessorio, abrogando gli articoli 48, 49 e 50 del decreto...Leggi tutto

Sanità integrativa,Federmanager: «Chance anti “nero” ». L’indagine: per i cittadini, Ssn stretto tra evasione fiscale e inefficienza

 

Per cittadini e medici la sanità integrativa può contribuire allo sviluppo di un sistema sanitario più giusto. Su una scala di valutazione da 1 a 10, i primi assegnano un punteggio di 7.3 al ruolo svolto dai Fondi sanitari integrativi, i secondi di 6.0. 

Il “secondo pilastro” è visto come uno strumento efficace per evitare il pagamento in nero delle prestazioni (valutazione 8 su 10), per assicurare le prestazioni non adeguatamente garantite dal Servizio sanitario nazionale (8 su 10) e per diminuire i tempi di attesa (7.9), anche grazie alla rete di strutture private...Leggi tutto

Benchmark Ocse sui sistemi sanitari di 29 Paesi. L’Italia spende poco e ha buoni risultati, ma long term care e prevenzione ancora non vanno.

 

 

L’Italia spende poco  per la Sanità e ha buoni risultati tra i paesi considerati ad alto reddito dall’Ocse che. proprio in questi giorni, ha pubblicato una serie di schede sulle politiche sanitarie dei principali Paesi riunite sotto il titolo “Le politiche sanitarie del tuo Paese”. Ma non mancano le zone d’ombra, assistenza a lungo termine e prevenzione delle malattie non trasmissibili in testa.
 
L’Ocse dà subito un’indicazione chiara al nostro Paese: è necessario promuovere l’adeguatezza delle cure e ridurre le differenze regionali. 
Ma vediamo in una...Leggi tutto

Riforma Pa, raggiunta l’intesa con le Regioni

 

 

«Raggiunta l'intesa con tutte le Regioni per i decreti di #RiformaPA sul lavoro pubblico. Ora
parere Camere e poi nuovo contratto». Così la ministra della Pubblica Amministrazione, Marianna Madia, commenta via Twitter l'accordo sul nuovo Testo unico del pubblico impiego e altri due provvedimenti figli della delega Pa.

I decreti della riforma della Pa su cui è stata ottenuta l'intesa sono precisamente tre: il testo
unico sul pubblico impiego, il provvedimento sulla valutazione dei dipendenti pubblici e quello sul riordino della dirigenza delle Asl. I...Leggi tutto

PA e amministrazioni autonome esonerate dallo spesometro 2016

Come anticipato con comunicato stampa dello scorso 24 marzo, l’Agenzia delle Entrate conferma, anche per il 2016, l’esclusione dall’obbligo di trasmissione delle operazioni rilevanti ai fini Iva per le amministrazioni pubbliche e quelle autonome.

L’ufficialità arriva con provvedimento del 6 aprile 2017. Adempimenti semplificati anche per i commercianti al dettaglio e assimilati (articolo 22 Dpr n. 633/1972), non tenuti a comunicare le operazioni attive 2016 di importo inferiore ai 3mila euro, al netto dell’Iva, e per le agenzie di viaggio e turismo (articolo 74-ter Dpr 633/1972),...Leggi tutto

Pagine

in collaborazione con