Comunicazioni Generali

(Curiosità e Sanità) Demenza. Test rapidi non sempre affidabili per la classificazione

 

I test rapidi per le valutazioni cognitive possono portare a una classificazione errata delle demenze, con falsi positivi e falsi negativi. A evidenziarlo è una ricerca pubblicata da Neurology: Clinical Practice e coordinata da Janice Ranson, dell’University of Exeter Medical School di Exeter, nel Regno Unito. Tra le valutazioni cognitive rapide comunemente utilizzate ci sono il Mini-Mental State Examination (MMSA), il Memory Impairment Screen (MIS) e l’Animal Naming (AN).
 
Lo studio. 
I ricercatori hanno cercato di identificare i fattori predittivi dell’errata...Leggi tutto

(Politica e Sanità) Nuove informazioni sulla Manovra

 

Patto Salute slitta al 31 marzo e viene svincolato aumento di 1 miliardo per il 2019. Le Asl in carenza di medici potranno fare contratti di collaborazione. Esonerate da sconto al Ssn farmacie con fatturato sotto i 150mila euro. Indennità di esclusività entra nel monte salari. Nuove norme su ripiano farmaceutica. Ecco gli emendamenti di Governo e Relatore

 

Presentati in nottata, in Commissione Bilancio, i 56 emendamenti sulla sanità alla manovra: 15 quelli del Governo e 41 quelli firmati dai relatori. Il termine per la presentazione dei...Leggi tutto

(Rispetto per la donna) Violenza sulle donne: i dati dell'Oms e le linee d'azione per contenere il fenomeno che interessa una donna su tre nel mondo

 

Anche l’Oms scende in campo contro la violenza sulle donne. Stime globali pubblicate dall'Organizzazione indicano che circa 1 su 3 (35%) delle donne di tutto il mondo ha subito violenze sessuali o fisica durante la loro vita.

La violenza contro le donne, in particolare la violenza dei partner e la violenza sessuale, è un grave problema di salute pubblica e una violazione dei diritti umani delle donne. In tutto il mondo, quasi un terzo (30%) delle donne riferisce di aver subito qualche forma di violenza fisica e / o sessuale da parte del loro partner che, nel 38% dei casi, è...Leggi tutto

(Curiosità) Come proteggere la scienza (con la S maiuscola) ai tempi dei social media e delle fake news

 

Separare la scienza dalla finzione, quando non dalla ‘fantascienza’ sta diventando un esercizio sempre più in voga tra medici e vestali della medicina. Anche JAMA, questa settimana, pubblica un ‘punto di vista’ dedicato a questo argomento sempre più scottante.  Anche perché le prime vittime delle fake news sono naturalmente i pazienti.
 
Se una volta i ricercatori ‘ortodossi’ potevano accontentarsi di pubblicare le loro ricerche su una rivista scientifica, oggi devono anche cercare di difenderle dagli attacchi e dalle informazioni fuorvianti, messe in giro da non...Leggi tutto

(Politica e Sanità) Dalla sanatoria per sanitari senza titoli all'Iva sui pannoloni. Gli emendamenti alla Manovra

 

Sanatoria per chi svolge attività sanitarie senza avere titolo per rientrare tra i professionisti previsti dalla legge Lorenzin 3/2018; Iva agevolata sui pannoloni; riapertura dei termini per chiedere i benefici previdenziali da parte dei lavoratori esposti all'amianto; tassa sulle bevande zuccherate sul modello di quella imposta in Francia, Ungheria, Stati Uniti. Sono temi di richiamo in ambito sanitario tra quelli trattati nei 3500 emendamenti alla Finanziaria, di cui 400 presentati dalla maggioranza giallo-verde. In realtà la sanità appare fin qui un piccolo sottoinsieme, in un...Leggi tutto

(Sanità News) Fondi per i progetti di rilevanza nazionale del Terzo Settore

 

Entro le 13 di lunedì 10 dicembre 2018  le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale e le fondazioni del Terzo Settore, anche in partenariato o con reti associative, potranno presentare al ministero proposte di progetti per accedere ai finanziamenti del fondo previsto dall’articolo 72 del Codice del Terzo Settore.
L’Avviso n.1/2018 della direzione generale del Terzo Settore del Ministero del Lavoro spiega chi può fare domanda di contributo e per cosa.

L’Avviso è stato approvato con decreto direttoriale 305/2018, non ancora pubblicato in...Leggi tutto

(Curiosità) Nuove linee guida Oms per migliorare la salute nelle persone con gravi disturnbi mentali

 

L'obiettivo delle linee guida è migliorare la gestione delle condizioni di salute fisica negli adulti con SMD e supportare la riduzione dei comportamenti  individuali che costituiscono fattori di rischio per queste malattie, con l’obiettivo di abbattere la morbilità e la mortalità prematura tra le persone con SMD.Il peso globale della malattia dovuto a disturbi mentali continua a crescere, specialmente nei paesi a basso e medio reddito medio (LMIC). Oltre a causare una grande percentuale di morbilità, i disturbi mentali - in particolare quelli  gravi - sono collegati a esiti di...Leggi tutto

(Tecnologia e Sanità) Fascicolo sanitario elettronico, in Gu modifiche per continuità di accesso online

 

È disponibile in Gazzetta ufficiale il decreto che modifica alcuni aspetti dei servizi telematici resi disponibili per il Fascicolo sanitario elettronico, in particolare è stata aggiunta la previsione di "servizi on-line per l'assistito volti a garantire l'interoperabilità dei Fse e dei dossier farmaceutici regionali" e alcune facilitazioni nel caso di trasferimento del paziente in una regione o provincia dove il Fse non è ancora operativo. Il provvedimento, datato 25 ottobre 2018, modifica quanto previsto dal decreto 4 agosto 2017 in particolare negli artt. 3, 10 e 11. Nello...Leggi tutto

(Curiosità) Assistenza domiciliare, impariamo dal Belgio – Progetto Erasmus Plus di Irpea

 

Iniziativa molto importante ed interessante quella proposta da Irpea il quale è divenuto partner del progetto Erasmus Plus (finanziato dall’Unione Europea) “DARE – Domiciliary Assistance REvisited through Integrated Services” dedicato all’assistenza domiciliare.

L’obiettivo principale del progetto è la creazionedi una comunità di pratica significativa, capace di proporre e di trasferire, a lungo termine, alternative innovative di sistemi di assistenza a domicilio, con un sistema di gestione misto pubblico-privato, capace di superare la tradizionale...Leggi tutto

(Terzo Settore) Riforma del Terzo Settore: come cambieranno le Associazioni?

 

Fornire supporto alla propria rete associativa, ma anche agli altri Enti che fanno riferimento alla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e al Forum del Terzo Settore, con particolare riferimento a quelli operanti nell’ambito dell’associazionismo familiare e delle disabilità intellettive e disturbi del neurosviluppo, di fronte ai tanti cambiamenti introdotti dalla Riforma del Terzo Settore: a questo punta il progetto “ETS – Sviluppo in Rete”, promosso dall’ANFFAS, che verrà ufficialmente presentato domani, 24 ottobre, a Roma

Una realizzazione grafica...Leggi tutto

Pagine

in collaborazione con

Membri dell'associazione

  • Sergio Sgubin
    Presidente Nazionale ANSDIPP
  • Fabrizio Cavanna
    Vicepresidente Nazionale ANSDIPP