Dalla Regione Piemonte Richiesta di incontro dalle associazioni piemontesi del settore assistenziale socio-sanitario

Gentilissimo/a,

dopo gli incontri di fine anno che hanno portato (sinora) alla Legge Regionale 3/2021 e alla DGR sui ristori per i posti accreditati, l’interassociativo ha inoltrato in data odierna una richiesta di incontro al Presidente Cirio per riprendere i temi a lungo affrontati nel 2020 di cui la Regione aveva preso impegno di ridiscuterli con l’anno nuovo.

Il mancato rispetto di tale dichiarazione di intenti ha creato parecchio malumore fra le associazioni, di qui la richiesta formale. E’ nostra intenzione, al netto di un evidente cambio di passo, indire una conferenza stampa unitaria per denunciare la situazione in essere.

Fra le richieste della lettera, potete notare al punto 3 “l’attuazione delle dimissioni protette”. E’ infatti in discussione da qualche settimana l’opportunità di un “ritorno al passato” e di apertura di una nuova stagione di dimissioni protette all’interno delle RSA. Tale disposizione consentirebbe sicuramente un aumento degli ingressi, oltre a dare un supporto al SSR nel liberare i posti letto.

 

         Manini Andrea

Presidente Ansdipp Piemonte

       Cell: 3403715843

in collaborazione con