Dal Presidente Ansdipp Piemonte : RSA: ATTENTI ALLE GENERALIZZAZIONI I trattamenti terapeutici vengono svolti sempre con grande attenzione

Carissimo Associato 

credo che tu abbia avuto modo di leggere questa settimana almeno uno dei vari articoli usciti in materia di uso (e abuso) delle contenzioni in RSA. Gli articoli riprendono una relazione datata 2019 del difensore civico regionale, che improvvisamente è tornata di attualità a distanza di due anni, ed è stata ripresa anche dalla stampa nazionale e non solo da quella regionale. Una ricostruzione faziosa, parziale e deliigittimatoria delle nostre realtà. In particolare l’articolo uscito ieri su “La Stampa” a pagina 8 è particolarmente aberrante, e dimostra ancora una volta come il giornalismo nazionale ha quale linea editoriale la denigrazione delle RSA e non la promozione delle eccellenze o, quantomeno, la ricostruzione realistica dei fatti e dei contesti.

Per tale impostazione di fondo, l’Interassociativo in questo anno e mezzo particolarmente complesso non ha mai fatto ricorso alla stampa nazionale, al fine di evitare strumentalizzazioni delle nostre parole e dichiarazioni. Tuttavia, a fronte di una compagna sì tanto denigratoria del nostro settore, non potevamo restare silenti. Vi allego il testo del comunicato stampa inoltrato ieri alle testate giornalistiche nazionali; parole “purtroppo” misurate, redatte dagli uffici stampa con molta attenzione, proprio per evitare strumentalizzazioni da parte delle testate giornalistiche. Domani si terrà una conferenza stampa delle Associazioni insieme con il Presidente Cirio e gli Assessori Caucino e Icardi, dove avremo la possibilità di ribadire con più forza la totale condanna alle dichiarazioni di Fierro e la volontà di disegnare il mondo delle RA come un luogo di abbandono e di violenza, l’esatto opposto di quello che in realtà è.

         Manini Andrea

Presidente Ansdipp Piemonte

       Cell: 3403715843

in collaborazione con