Ansdipp chiama a raccolta le altre Associazioni e scrive al Ministro Speranza per avere una rappresentanza nazionale nella Commissione per la Riforma delle Strutture Socio Sanitarie per Anziani.

          

Preg.mo Ministro alla Salute  On. Roberto Speranza

Si fa riferimento al Decreto del 10/9/2020, istitutivo della Commissione ministeriale sulla riforma sanitaria e sociosanitaria per la popolazione anziana, presieduta da S.E. Mons. Vincenzo Paglia. Le nostre Associazioni, che rappresentano un largo segmento delle Strutture Socio Sanitarie (RSA e RSD oltre ai Servizi correlati residenziali, semiresidenziali e territoriali) sia come Gestori ed Enti datoriali che come Direzioni, hanno vissuto, soprattutto nella fase acuta dell'epidemia da Covid19, lunghi momenti di difficoltà, in situazioni talvolta drammatiche per gli Assistiti, le loro famiglie e per tutto il personale operante a diverso titolo e livello. Le cronache e i social si sono interessati alle RSA in particolare, ma solo per i casi di indagine, non rispetto a tante Strutture che sono rimaste indenni o quasi, proprio per la storica qualità dei servizi erogati. Di questo non se ne è parlato. Ora che viene contato a posteriori il numero dei decessi, sembra che le Strutture Socio Sanitarie siano "tutte" inadeguate e leggiamo anche di volontà di "deistituzionalizzazione" e di messa in discussione in termini negativi e non propositivi di potenziamento e riqualificazione della rete di cura. Rappresentiamo migliaia di assistiti e di famiglie, nonchè una forza lavoro considerevole, con professionalità di tutto rispetto, spesso eccellenze. Abbiamo messo in campo progetti, collaborazioni con le migliori Università, siamo in rete in Italia e in Europa con altre Organizzazioni e Associazioni e ci scambiamo buone prassi. Per questo, ai sensi dell’art. 3 del Decreto in parola, ci rivolgiamo a Lei, perchè possa prendere in considerazione la proposta di inserirci, con una rappresentanza nazionale, nella Commissione in parola. Siamo a disposizione per dare il nostro contributo, non per difendere posizioni di campanile. Siamo certi che porrà sensibile attenzione alla nostra richiesta, con i migliori saluti, i Presidenti nazionali di:

ANSDIPP -  Sergio Sgubin    ANASTE  -  Alberto De Santis    ARIS -  Padre Virginio Bebber   AGESPI – Mariuccia Rossini    UNEBA – Franco Massi

 

in collaborazione con